Servizi psicologa Ravenna

>Servizi psicologa Ravenna
Servizi psicologa Ravenna 2018-04-23T17:13:11+00:00

Isabella Ruberto, psicoterapeuta a Ravenna per adulti e bambini

Mi presento: sono la Dott.ssa Isabella Ruberto, psicologa a Ravenna per adulti e bambini.

Sono iscritta all’Albo degli Psicologi/Psicoterapeuti dell’Emilia Romagna (n.4688). Laureata in Psicologia Clinica e di Comunità nel 2001, ho conseguito il titolo di Psicoterapeuta presso la Scuola quadriennale di Specializzazione Biosistemica di Bologna e in seguito il Master annuale “L’approccio cognitivo-comportamentale ai disturbi dell’età evolutiva” presso IPSICO (Istituto di Psicologia e Psicoterapia comportamentale e cognitiva). Dal 2002 al 2016 ho lavorato nelle Comunità residenziali e nei centri diurni per pazienti affetti da disturbi psicosociali, dove ho lavorato con adulti e adolescenti con problematiche da dipendenza da sostanze e disturbi del comportamento, minori vittime di abuso, con il compito di fornire sostegno psicologico.

Ricevo dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 20:00 presso il Centro Liberamente in via Fiume Montone Abbandonato, 395 a Ravenna. Puoi chiamarmi al +39 392 188 7602 per fissare un appuntamento.

Conduco da diversi anni gruppi esperienziali e di sostegno sul tema dell’autodifesa emotiva, di psicoterapia di autoconoscenza e sviluppo delle risorse personali, così come lavoro sulle relazioni affettive e sul rapporto tra cibo ed emozioni.

Stai cercando una psicologa o una psicoterapeuta a Ravenna? Il mio studio accoglie e ascolta adulti, bambini, adolescenti, coppie e gruppi. Vieni su www.psicologaisabellaruberto.it e compila questo modulo: verrai ricontattato al più presto per una consulenza psicoterapeutica e per iniziare insieme un percorso di riabilitazione e di ricerca della realizzazione personale per risolvere disturbi d’ansia, disturbi psicosomatici, timidezza.

La terapia biosistemica

La psicoterapia biosistemica è un approccio terapeutico a mediazione corporea che nasce dall’incontro tra teorie a base biologica e bioenergetica, e una visione sistemica delle relazioni. Il disagio psicocorporeo è affrontato a partire dall’unità corpo-mente, laddove pensieri, azioni e sensazioni formano un sistema, la cui unità si rispecchia nell’emozione. L’emozione è la tendenza a vivere in modo assoluto la situazione in cui si trova immerso l’individuo, il cui nucleo strutturale è dato dall’incontro di un’ideazione mentale con il vissuto corporeo (Stupiggia, 1991). Da qui nasce la necessità di accogliere sia verbalmente che nel corpo una persona con problemi emotivi, e attraverso il ripristino dell’efflorescenza del ciclo emotivo è possibile ricondurre i sintomi patologici all’esperienza individuale.

I disturbi alimentari

I disturbi del comportamento alimentare non sono disturbi dell’appetito ma un malessere interiore segnato da profondo senso di solitudine ed estrema sensibilità a qualsiasi delusione. L’ossessione per il cibo incarna l’illusione di tenere lontano il bisogno e la paura dell’altro e il corpo diventa il luogo di una silenziosa lotta.

Nella bulimia si instaura una dipendenza dal cibo come quella dalla droga e dall’alcool. La vita si svolge mangiando e vomitando incessantemente. Per la persona obesa il grasso rappresenta una barriera difensiva per proteggersi dalle proprie paure e difficoltà, il cibo allevia il senso di solitudine, laddove è la stessa mancanza dell’altro che protegge la persona dal pericolo del desiderio altrui. Il grasso, come le ossa sporgenti per chi soffre di anoressia, cancella dal corpo le forme femminili. La condotta anoressica, invece, può iniziare anche con una dieta dimagrante: se una ragazza è ossessionata dalla bilancia non si sente mai abbastanza magra, la fame viene negata, il peso e le calorie misurate in modo ossessivo e incessante.

Sono iscritta all’associazione di volontariato sulle ALIdelleMENTI (sede di Ravenna), associazione ONLUS che cerca di aiutare sia persone che hanno un disturbo alimentare sia i loro familiari cercando di indicare loro possibili percorsi di cura. Infatti, oltre alle forme classiche, esistono una serie di nuovi disturbi alimentari, presenti in età sempre più precoce e caratterizzati dall’incapacità di accettare il proprio corpo:

  • ortoressia (dipendenza esclusiva e minuziosa dai cibi “sani”);
  • bigoressia (ossessione, principalmente maschile, per il corpo atletico e muscoloso);
  • drunkoressia (digiuno protratto finalizzato all’assunzione sregolata di alcolici).

Ho svolto tirocinio finalizzato alla formazione in psicoterapia presso l’ambulatorio per i disturbi del comportamento alimentare dell’AUSL di Ravenna e conseguito l’attestato di frequenza al Corso di specializzazione sulla psicoterapia dei Disturbi Alimentari. Ho incontrato numerosi problemi che sono segali di un profondo disagio e che a lungo andare arrecano danni molto gravi al funzionamento del corpo e alle relazioni sociali, famigliari e lavorative: rifiuto del cibo, dimagrimento, abbuffate, condotte di espulsione, abuso di alcool, sono segnali di una profondo disagio.

Come si cura la bulimia? I disturbi alimentari non riguardano semplicemente un rapporto disfunzionale con il cibo, ma essendo la spia di un problema legato alla storia individuale di ciascuno, non nascono da una causa unica e universale. Per questo l’attenzione va rivolta non solo al comportamento alimentare, ma è necessario accogliere il paziente così da mettere in parole ciò che è visibile nel corpo, e capire le cause più profonde.

I disturbi legati ad ansia, depressione, attacchi di panico, rabbia, stress

Stai cercando aiuto per superare timidezza, stress, apatia e dipendenze affettive? Hai disturbi alimentari? Ti vedi grassa? Ti vedi brutta? Il mio studio accoglie e ascolta adulti, bambini, adolescenti, coppie e gruppi per problemi di ansia e attacchi di panico. Vieni su www.psicologaisabellaruberto.it e compila questo modulo: verrai ricontattato al più presto per una consulenza psicoterapeutica per superare quegli episodi di improvvisa paura che si manifestano con il terrore di poter morire o di impazzire o avere un attacco cardiaco. Il corpo va fuori controllo, il cuore batte forte, si ha la sensazione di soffocare, compaiono dolore o fastidio al petto, disturbi addominali, alterazione della sudorazione, tremori e senso di estraneazione.

La depressione, invece, è un disturbo dell’umore che colpisce varie fasce di età caratterizzato da un umore depresso, una marcata tristezza quasi quotidiana che scaturisce nell’impossibilità di provare piacere in nessuna delle azioni quotidiane abituali o speciali. Può inoltre essere caratterizzata da alterazioni dell’appetito, da alterazioni del sonno, da un marcato rallentamento motorio o, al contrario, una marcata agitazione. La depressione è caratterizzata anche da grande affaticabilità e ridotta capacità di concentrarsi; pensieri svalutativi, una tendenza molto forte ad incolparsi, a svalutarsi e spesso ho registrato pensieri di morte.

Quali sono le cause della depressione? Oltre a fattori di tipo psicosociale, ma anche di tipo genetico e biologico, gli episodi del disturbo depressivo spesso insorgono a seguito di un grave evento psicosociale stressante, come la morte di una persona cara, un divorzio, cambiamenti nelle condizioni lavorative, la malattia di una persona cara, modificazioni della vita che il soggetto fatica ad elaborare. Esistono inoltre forme particolari di depressioni, come la depressione post-partum.

Come si cura la depressione? E’ un terapia complessa che richiede nei casi gravi anche un supporto farmacologico. Il percorso psicoterapico permette a chi soffre di sentirsi riconosciuto e accolto nella sua sofferenza: il soggetto è sostenuto nella lettura del suo sintomo, per scoprirne le cause e trovare una nuova modalità di vivere e comunicare sviluppando comportamenti più funzionali.

Nel mio studio presso il Centro Liberamente di via Fiume Montone Abbandonato, 395 48121 a Ravenna (RA), ricevo adulti e bambini che evidenziano problemi legati allo stress, ovvero legati ad una quantità di compiti emotivi, cognitivi o sociali percepiti dalla persona come eccessivi. In effetti, il processo stressogeno si compone di tre fasi distinte:

  1. fase di allarme
  2. fase di resistenza
  3. fase di esaurimento, in cui la comparsa di sintomi fisici, fisiologici ed emotivi.

Lo stress può essere provocato da eventi della vita sia piacevoli che spiacevoli o da cause fisiche o ancora da fattori ambientali, malattie organiche, cataclismi. I sintomi da stress possono essere suddivisi in sintomi fisici quali mal di testa, dolori alla schiena, perdita di appetito, agitazione, problemi del sonno, problemi sessuali, collo e spalle tesi. I sintomi comportamentali dello stress possono invece essere il bruxismo, digrignare i denti, aumentare l’assunzione di alcol, impossibilità di portare a termine le cose, mangiare compulsivamente, criticare gli altri. I sintomi emozionali sono pianto, rabbia, ansia, infelicità senza motivo apparente, la sensazione che la vita non ha alcun significato. Infine i sintomi cognitivi: perdita di memoria, preoccupazione costante, mancanza di creatività, perdita del senso dell’umorismo.

Nel mio studio che si trova a Ravenna di psicologa e psicoterapeuta mi occupo di ansia, attacchi di panico, disturbi alimentari, depressione, autostima, rabbia, timidezza, dipendenza affettiva. Mi occupo di psicoterapia individuale per bambini, adolescenti e genitori. Accolgo e ascolto coppie con problemi di relazioni, problemi legati al sesso e al desiderio sessuale. Mi avvalgo di grande esperienza nell’approccio cognitivo-comportamentale e sono una psicoterapeuta biosistemica:

  • Disturbi di personalità, disturbi psicosomatici, disturbi alimentari
  • Dipendenza affettiva, Depressione
  • Disturbi d’ansia e attacchi di panico, stress, rabbia, agitazione, ma anche timidezza, insoddisfazione
  • Disturbi del Controllo degli Impulsi, ovvero incapacità di resistere ad impulso fino a compiere un’azione pericolosa per sé stesso e/o per gli altri. Tale reazione è preceduta da una sensazione di crescente tensione ed eccitazione a cui fa seguito piacere, gratificazione, e sollievo (DSM-IV-TR, 2004). Tuttavia, compiuta l’azione, il soggetto spesso prova una sensazione di rimorso, di biasimo personale o senso di colpa. Fanno parte dei disturbi legati agli impulsi il gioco d’azzardo, la piromania, la cleptomania, il disturbo esplosivo intermittente; la tricotillomania. Oggi si tende a considerare tra i Disturbi del Controllo degli Impulsi anche il Disturbo da Shopping Compulsivo, la Dipendenza da internet e la Dipendenza sessuale per la tensione che precede il comportamento, la gratificazione immediata che il soggetto riceve e l’incapacità a gestire la frustrazione che prova quando evita il comportamento disfunzionale. La cura si basa su terapia farmacologica a base di antidepressivi SSRI e/o stabilizzanti del tono dell’umore; a questo va affiancato un lavoro psicoterapico con un professionista.

Visita il mio sito dove troverai la mia storia, i contenuti del mio blog, e i miei contatti per fare due chiacchiere. Dal 2007 ho ricoperto il ruolo di Presidente di Cooperativa con il compito di monitorare la qualità del lavoro d’equipe all’interno della Comunità residenziale di recupero dove lavoravo dal 2002, e con il compito di fornire supervisione al lavoro dei Coordinatori di struttura e progettare il lavoro educativo-psicologico. I disturbi di personalità sono caratterizzati dalla rigidità e dalla presentazione inflessibile di tali tratti, indipendentemente dalla situazione in cui si trova. I disturbi di personalità sono stati classificati in tre categorie:

  1. Disturbi di personalità caratterizzati dal comportamento bizzarro:
    1. Disturbo paranoide di personalità
    2. Disturbo schizoide di personalità
    3. Disturbo schizotipico di personalità
  2. Disturbi di personalità caratterizzati da un’alta emotività:
    1. Disturbo borderline di personalità
    2. Disturbo istrionico di personalità
    3. Disturbo narcisistico di personalità
    4. Disturbo antisociale di personalità
  3. Disturbi di personalità caratterizzati da una forte ansietà:
    1. Disturbo evitante di personalità
    2. Disturbo dipendente di personalità
    3. Disturbo ossessivo compulsivo di personalità

Come si curano i disturbi di personalità? La psicoterapia si rivela un valido aiuto al trattamento dei disturbi di personalità permettendo al soggetto di esprimersi liberamente, anche se in età adolescenziale i disturbi di personalità non sono sempre facilmente diagnosticabili. La terapia farmacologia pur non modificando la struttura di personalità può rivelarsi utile nella gestione dei sintomi ansiosi, depressivi e di discontrollo degli impulsi, che compaiono in tali disturbi. Vuoi maggiori informazioni riguardo ai disturbi di personalità caratterizzati da ansia, schizofrenia, paranoia, ossessioni? Fissa un appuntamento chiamando il +39 392 188 7602 oppure compila il modulo.

I disturbi psicosomatici

Sono manifestazioni organiche di una sofferenza psichica, causate o aggravate da fattori emozionali. Emozioni negative come il risentimento o la preoccupazione possono provocare uno stato di attivazione persistente del sistema nervoso autonomo tanto da causare danni organici. Il corpo rivela un dolore viscerale del soggetto e lo fa attraverso gastriti, ulcere, cardiopatie, asma, eiaculazione precoce o anorgasmia, psoriasi, dermatiti, mal di testa, fibromialgia, artriti.

Come si curano i disturbi psicosomatici? La psicoterapia si offre di aiutare il soggetto a far riemergere la sua storia di vita, mettere in parola la sofferenza che il corpo porta con sè. Il terapeuta biosistemico è con il paziente, non assume pertanto un atteggiamento di superiorità psicofisica dato dal suo ruolo e dallo stato di sofferenza della persona che accoglie nel suo studio, ma diventa, con il suo corpo e lo spazio mentale creato per il paziente, lo strumento stesso di terapia al servizio dell’altro.

Mi trovi a Ravenna, sono una psicologa e psicoterapeuta al tuo servizio. Chiamami al +39 392 188 7602 per superare i disturbi di ansia, stress e di limitato controllo sugli impulsi; compila questo modulo per fissare un appuntamento e descrivermi i tuoi disturbi psicosomatici: insieme costruiremo un percorso verso la rinascita e la realizzazione personale economica, sociale, relazionale e professionale e ti garantisco grandi risultati nell’inserimento sociale tuo, della tua coppia, dei tuoi figli.